18 ottobre 2019
Aggiornato 08:30
Cronaca

Siena, 19enne ivoriano accoltella autista e aggredisce carabinieri. Conducente in pericolo di vita

Panico a Siena, dove, intorno alle 15.30 di oggi, un diciannovenne di origini ivoriane ha aggredito con un coltello l'autista del Bus Pollicino, in servizio da Monteriggioni a Siena

Volante dei carabinieri
Volante dei carabinieri ANSA

FIRENZE - Panico a Siena, dove, intorno alle 15.30 di oggi, un diciannovenne di origini ivoriane ha aggredito con un coltello l'autista del Bus Pollicino, in servizio da Monteriggioni a Siena. In seguito, il ragazzo è frettolosamente sceso dall'autobus nel tentativo di fuggire, salvo poi essere stato raggiunto dai carabinieri. A quel punto, ha scagliato contro l'auto dei militari prima una bottiglia, poi un coltello. Quindi, i carabinieri hanno sparato ferendolo a una coscia. Non è ancora chiaro il movente del folle gesto dell'ivoriano. L'autista del mezzo pubblico che è rimasto ferito al petto, per un colpo di coltello che lo ha raggiunto sotto il polmone - e a un braccio.

Autista sotto i ferri
I testimoni raccontano di aver sentito «sei o sette spari». Due ambulanze del 118 sono giunte sul posto e hanno trasportato i due feriti all'ospedale Le Scotte di Siena. L'autista del pullman è stato sottoposto a un intervento chirurgico a causa delle ferite gravi riportate nell'aggressione. Nessun carabiniere è rimasto ferito. Il fatto è successo verso l'ora di pranzo in località Santa Colomba, vicino a Monteriggioni, zona di forte richiamo turistico.