Immigrazione

Roma, rissa tra cittadini africani: ferito 17enne, due arrestati

Violenta rissa in zona Porta Maggiore a Roma fra cittadini africani: ferito un 17enne, due arrestati dalla polizia con l'accusa di rissa aggravata. Indagini in corso

Migranti
Migranti (ANSA/ARCHIVIO/ETTORE FERRARI/DRN)

ROMA - Violenta rissa in zona Porta Maggiore a Roma fra cittadini africani: ferito un 17enne, due arrestati dalla polizia. All'alba gli agenti del commissariato Viminale, in via dei Lucani, hanno notato due uomini uscire velocemente dal cancello di un capannone in disuso; bloccati, dopo un'iniziale reticenza, hanno riferito di aver avuto una lite violenta con un altro ragazzo che era all'interno. I poliziotti, entrati, hanno trovato un 17enne su un giaciglio di fortuna, con varie ferite al volto e al torace, probabilmente colpito dai due giovani dopo una furiosa lite.

Due giovani arrestati
Gli agenti della scientifica, durante i rilievi, hanno trovato un asciugamano sporco di sangue e una chiave inglese usata per l'aggressione. I due giovani, 25 e 26 anni, sono stati arrestati con l'accusa di rissa aggravata; il 17enne, ricoverato in ospedale in codice giallo, è stato denunciato per lo stesso reato. In corso le indagini per chiarire i motivi della lite.