24 giugno 2017
Aggiornato 15:30
Movimento 5 stelle

Di Battista contro Renzi: Unici rottamatori i carabinieri

Il deputato del Movimento 5 stelle è tornato ad attaccare l'ex premier: “Il 'bulletto' di Rignano ormai delira quotidianamente"

Il deputato del Movimento 5 stelle, Alessandro Di Battista
Il deputato del Movimento 5 stelle, Alessandro Di Battista (ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

ROMA - Alessandro Di Battista torna ad attaccare Matteo Renzi. «Esiste - scrive il deputato del Movimento 5 stelle - il favoloso mondo di 'Renzi", un mondo dove il 'bulletto' di Rignano ormai delira quotidianamente. Prova a spaventare gli italiani, stesso schema utilizzato dal suo modello di vita, Berlusconi, per le europee del 2014. E allora dice che dopo il referendum il paese è in balia del Movimento anche se lui ha fatto le nomine di Stato, lui ha messo il timbro sul governo fotocopia Gentiloni, lui ha spinto per il salvataggio delle banche (20 miliardi di soldi nostri messi a debito) tra cui Mps. Vedrete, adesso inizierà l'ennesima crociata di menzogne, riprenderà con le scie chimiche, con i complotti e con i vaccini. Sosterrà Urbi et Orbi che il M5S è contro i vaccini, la più grande sciocchezza del mondo».

Unici rottamatori i carabinieri
«Purtroppo per lui - sostiene Di Battista - il Paese ormai lo conosce bene. Le ha viste le inchieste che hanno travolto il suo partito, li ha notati i suoi comportamenti profondamente immorali, ha preso atto che gli unici 'rottamatori' sono stati i carabinieri che, negli anni del suo governo, hanno scoperchiato scandali su scandali. Gli italiani che vivono nel Paese reale e non nel favoloso mondo di 'Renzi" non ne possono più delle sue menzogne, della sua totale estraneità all'etica, della sua eterna arroganza. Nel Paese reale gli italiani lottano ogni giorno contro la povertà, contro il cancro del voto di scambio, contro la corruzione».

Oggi 15 arresti a Guidonia
«Soltanto oggi a Guidonia, il terzo comune del Lazio per numero di abitanti, sono state arrestate 15 persone - sottolinea Alessandro Di Battista - tra funzionari e imprenditori 'amici della politica'. Proprio a Guidonia, dove qualche mese fa, era stato già arrestato il sindaco. Le procure italiane, la finanza, i poliziotti e i carabinieri fanno un lavoro enorme e lo fanno nonostante gli strumenti che la politica (quella più corrotta d'Europa) gli ha messo a disposizione siano insufficienti».

Il pacchetto anti-corruzione del M5s
«Il M5S al Governo - dice ancora il deputato 5 stelle - approverà un pacchetto anti-corruzione durissimo. Anche per questo, soprattutto per questo, molti politicanti ci vedono come un pericolo. Se Renzi non fosse quel Renzi che ha contribuito a distruggere il Paese gli diremmo: 'Stai sereno, non essere ossessionato dal M5S, piuttosto dicci quel che vuoi fare'. Il problema è che quello che vuole fare l'ha già fatto e gli italiani l'hanno visto e gli hanno dato svariati avvisi di sfratto che lui - circondato da una schiera di leccapiedi e servitori che lo ossequiano quotidianamente - non vuole proprio vedere. Mentre lui continua ad occupare salotti tv per infangare il M5S noi continuiamo a stare in piazza a presentare la nostra idea di Paese».