19 novembre 2019
Aggiornato 06:30
Reati ambientali

Terra dei fuochi, 117 persone denunciate

Controlli a tutela dell'ambiente dei carabinieri nella cosiddetta Terra dei Fuochi, tra Napoli e Caserta. Nel corso dell'operazione sono state ispezionate fabbriche, attività tessili, aziende di abbigliamento, autolavaggi, carrozzerie, depositi di carburante. Sospese 76 attività.

Terra dei Fuochi
Terra dei Fuochi ANSA

NAPOLI - Denuncia per reati ambientali, abusivismo e mancata osservanza delle norme sulla sicurezza del lavoro per 117 persone. È l'esito di una vasta operazione di controlli nelle aree della cosiddetta Terra dei fuochi svolte dai Carabinieri tra Napoli e Caserta nell'ambito delle azioni di prevenzione e di contrasto. I controlli hanno interessato fabbriche, attività tessili, aziende di abbigliamento, autolavaggi, carrozzerie, depositi di carburante.

Sospese 76 attività
Oltre a denunciare 117 persone, i militari hanno sospeso, o sottoposto a sequestro 76 attività. Tra i reati contestati, lo smaltimento illecito di rifiuti, lo sfruttamento del lavoro nero, l'abusivismo edilizio, la violazione della normativa in materia di sicurezza sul lavoro.