6 dicembre 2019
Aggiornato 15:31
il premier a milano

Renzi: «Bye bye Equitalia, via entro il 2016»

L'annuncio del premier in diretta radiofonica ha gettato nel panico di dipendenti di Equitalia. Ma anche il M5S ha preparato una proposta di legge

ROMA - Equitalia verrà soppressa entro l'anno. A dare l'annuncio dai microfoni radiofonici di Rtl 102.5 è stato il premier in persona questa mattina. Matteo Renzi ha assicurato che "entro l'anno arriverà il decreto». Ma non vuol dire che non si pagheranno più le tasse, ma si pagheranno in un modo completamente diverso. Ecco quello che ci aspetta.

L'annuncio del premier in diretta radiofonica
Questa mattina, il presidente del Consiglio, Matteo Renzi. è stato un fiume in piena durante la diretta radiofonica a Rtl 102.5. Ha parlato del rapporto con le istituzioni europee e la questione delle banche italiane, ma ha anche colto l'occasione per rilanciare un tema a lui caro. Fin dal suo insediamento a Palazzo Chigi, infatti, il premier aveva dichiarato di voler rivoluzionare completamente il rapporto tra il fisco e i contribuenti. E oggi è arrivato l'annuncio ufficiale: Equitalia verrà chiusa.

Renzi: Bye bye Equitalia
«Entro l'anno arriverà il decreto che cambierà il modo di pagare il fisco, ed entro l'anno bye bye Equitalia», ha annunciato Renzi. Ma «non vuol dire che si pagheranno meno tasse. Si pagheranno in modo diverso», ha specificato subito dopo per non alimentare fraintendimenti negli ascoltatori. L'annuncio del premier ha però gettato nel panico i dipendenti di Equitalia, che hanno fermato gli sportelli nelle prime ore del mattino. I lavoratori hanno inoltre fatto sapere che lo stop delle attività verrà replicato anche nelle prossime settimane. Secondo il M5S, «l'agitazione dei lavoratori Equitalia è la comprensibile risposta ai pasticci del governo, che fa sempre il contrario di quello che dice».

La proposta del M5S e quella del Pd
Secondo quanto si legge in una nota del gruppo pentastellato alla Camera, le sigle sindacali sostengono che i lavoratori stanno operando per modificare il sistema della riscossione in direzione di una maggiore equità, «ma questo non è un compito che tocca a loro, visto che sono già oberati dalla gestione dell'esistente». Il M5S ha presentato una proposta di legge sulla piattaforma Rousseau «che è aperta ai contributi di tutti e con la quale si garantisce il pieno reinserimento dei dipendenti Equitalia». Ma al momento l'unico documento ufficiale che staziona da circa un mese in Commissione Finanze alla Camera è una proposta di legge a prima firma del deputato Francesco Boccia (Pd) dedicata alla "Liquidazione della società Equitalia Spa e il trasferimento delle funzioni in materia di riscossione alle Entrate». E per saperne di più dovremo aspettare.