28 settembre 2020
Aggiornato 21:00
i fatti risalgono al settembre scorso

Roma, violenza sessuale di gruppo: arrestati 2 giovani

Due dei criminali sono stati arrestati, il terzo è invece ancora indagato a piede libero

ROMA - La notte tra il 6 e il 7 settembre dello scorso anno, dopo avere generato uno stato di incoscienza, facendole assumere droga e alcol, avrebbero abusato sessualmente di una ragazza svedese conosciuta in un locale del centro.

I 3 autori del crimine
Al termine delle indagini, i Carabinieri della Stazione di Roma San Pietro hanno individuato i presunti autori del crimine che dovranno rispondere di violenza sessuale di gruppo. Si tratta di un 23enne ucraino e di un 26enne egiziano che, secondo i miliatri dell'Arma, avrebbero agito in concorso con un terzo ragazzo, indagato a piede libero, tutti da anni nella Capitale e che lavorano nel mondo della ristorazione.

L'indagine è partita dalla denuncia della vittima
I primi due sono stati arrestati l'altra sera dai Carabinieri in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, Anna Maria Fattori, su richiesta del pm Cristiana Macchiusi della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma. L'indagine è partita dalla denuncia presentata dalla vittima ai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro immediatamente dopo la violenza.