27 settembre 2020
Aggiornato 21:30
il centrodestra è in cerca di un accordo

Comunali Roma, Salvini: «La Meloni sarebbe il candidato perfetto»

Il leader del Carroccio strizza l'occhio alla candidatura della leader di Fdi, "altrimenti facciamo le primarie entro Pasqua"

ROMA - Per scegliere il candidato sindaco di centrodestra a Roma Matteo Salvini continua a chiedere le primarie. Il segretario della Lega è intervenuto a Corriere Live. Sulla questione della candidature, Salvini ha spiegato che oggi non ha sentito Berlusconi, ma i due si parleranno per prendere una decisione.

A breve l'incontro con Berlusconi e Meloni
«Ne parleremo con Berlusconi e Meloni - ha detto - se dobbiamo vincere, cosa che io vorrei fare, dobbiamo avere una chance di vincere in partenza, se tra cinque candidati riusciamo a fare sintesi e arrivare a uno è un conto. Un passaggio democratico farebbe bene a tutti, anche a Bertolaso. Se le primarie le vince lui chapeau, io mi fermo e appoggio Bertolaso».

Bertolaso non è (ancora) il candidato del centrodestra
Ma il segretario del Carroccio ha precisato: Guido Bertolaso «ad oggi» non è il candidato del centrodestra, «almeno non di tutto il centrodestra, almeno non è il mio», ha detto Matteo Salvini a "Corriere Live». «Se si facesse avanti Giorgia Meloni - ha aggiunto - per me il problema non si porrebbe, il mio candidato sarebbe lei».

Salvini: Voterei la Meloni
«Se si trova un accordo son contento, per me Meloni sarebbe perfetta" - ha proseguito il segretario della Lega - «Se non c'è accordo si fanno le primarie, tempo da qui a Pasqua ce n'è. Prendiamo il modello del Pd e lo facciamo meglio, così non vengono taroccate».E Marchini? «Marchini? Io vorrei capire i programmi, suoi e degli altri, si è parlato troppo di nomi e poco di programmi", ha concluso bruscamente Salvini.