24 giugno 2019
Aggiornato 17:00
La rivincita del PD romano

Letta candidato sindaco di Roma? #Matteononstasereno

A lanciare l'idea è stato per primo il sito Affaritaliani.it, secondo il quale Letta sarebbe il candidato giusto per il centrosinistra, perché l'unico in grado di far da magnete alle urne in un momento così delicato

ROMA - Matteo, stavolta, non sta sereno. Quella parte del Pd romano invisa a Renzi potrebbe tirargli, infatti, un brutto scherzo per l'Epifania. I rumors sulla candidatura di Enrico Letta a sindaco di Roma continuano a imperversare sul web e non sembrano solo un hashtag privo di fondamento.

Letta in pole position?
A lanciare l'idea è stato per primo il sito Affaritaliani.it, secondo il quale Letta sarebbe il candidato giusto per il centrosinistra, perché l'unico in grado di far da magnete alle urne in un momento così delicato. E' gradito sia al Vaticano che a una bella fetta del Pd, quella minoranza che è ostile al premier e una parte della stessa maggioranza. Ed è simpatico anche a molti italiani, che hanno mal digerito le modalità con cui l'attuale presidente del Consiglio si è instaurato a Palazzo Chigi.

#Renzinonstasereno
Sarebbe una bella vendetta, per Letta, dopo quell' #enricostaisereno che lo silurò in un batter d'occhio. Ma l'ex premier non è tipo da attenderla lungo il fiume, o meditarla in gran segreto, e l'ha chiarito molto bene, recentemente, in diretta Tv e in collegamento da Parigi. E' refrattario, infatti, all'idea di tornare in Italia e preferisce prendere le distanze - non solo geografiche - dalla politica nostrana, almeno per il momento. Perciò, sebbene molto gradito alla sinistra romana, il ritorno di Letta non è affatto scontato. Di certo, però, sarebbe un pessimo regalo di Natale per il premier.