10 luglio 2020
Aggiornato 02:30
Regionali Puglia

Toti: Fitto appoggia un altro candidato? Fuori dal partito

Quello che si augura Giovanni Tori è che Puglia si riesca a trovare l'unità della coalizione di centrodestra. Il riferimento è palesemente rivolto all'ex governatore Raffale Fitto, che, qualora non dovesse sostenere la candidatura di Adriana Poli Bortone si metterebbe « da solo in una posizione esterna al partito».

ROMA (askanews) - «Se qualcuno con la tessera di Fi decidesse di appoggiare un candidato che non è di Fi si metterebbe da solo in una posizione esterna al partito». In un'intervista al quotidiano la Repubblica il consigliere politico di Fi, Giovanni Toti, ha risposto così alla domanda di un'eventuale espulsione dal partito per Raffele Fitto, nel caso in cui non dovesse sostenere la candidatura di Adriana Poli Bortone alle prossime elezioni regionali in Puglia.

«Meloni? Spero si unisca a noi»
Sulla posizione assunta dalla leader di Fdi-An, Giorgia Meloni, e l'ipotesi di un candidato in Liguria diverso dallo stesso Toti, l'eurodeputato di Fi ha affermato: «In Puglia mi auguro che si riesca a trovare l'unità della coalizione. Forza Italia ha sempre lavorato per questo. In Liguria, sono certo che Fratelli d'Italia non si farà sfuggire l'occasione di mandare a casa l'attuale amministrazione e di dare un preavviso di sfratto al governo Renzi correndo insieme con noi e la Lega in questa avventura».

Sisti: Poli Bortoni candidatura cult 
Su un centrodestra in Puglia che rinasca attorno alla candidata Andriana Poli Bortone, si è espresso anche il deputato di Fi Francesco Paolo Sisto in un'intervista al quotidiano on line IntelligoNews: «Adriana Poli Bortone è una candidatura che definirei 'cult', ha ricoperto incarichi di prestigio con risultati eccellenti: ex ministro delle Politiche agricole, ex europarlamentare ed ex sindaco di Lecce che durante la carica annoverava i più alti indici di gradimento fra tutti i primi cittadini d'Italia»

Lega con Poli Bortone, manca solo FdI
«La Lega ha già espresso il suo appoggio ad Adriana - ha aggiunto - e confido che nelle prossime ore possa arrivare quello di Fratelli d'Italia. Ci sono tutti gli ingredienti per ritrovare l'unità del centrodestra e per vincere. Le partite si vincono anche al novantesimo e se una squadra è agguerrita se la gioca fino all'ultimo minuto». «Mi spiace dirlo, ma le principali responsabilità, che sarebbe meglio definire irresponsabilità, di questa situazione venutasi a creare vanno ricercate nell'atteggiamento di Francesco Schiuttulli», ha concluso Sisto.