6 aprile 2020
Aggiornato 02:30
Anche il Pd di Orfini critica il presidente di Finmeccanica

Bufera su De Gennaro

Dopo la sentenza del G8, si abbatte la bufera su Gianni De Gennaro.Tra i protagonisti dei fatti della Diaz, il presidente di Finmeccanica è nell'occhio del ciclone: il presidente del Pd Matteo Orfini reputa vergognoso che ricopra una carica tanto importante; dello stesso avviso i Cinque Stelle, che però aggiungono: «Orfini guardi in casa propria».

ROMA - E' «vergognoso» che Gianni De Gennaro sia alla guida di Finmeccanica, secondo il presidente Pd Matteo Orfini. Su twitter, il dirigente democratico spiega: «Lo dissi quando fu nominato e lo ripeto oggi dopo la sentenza (sulla Diaz, ndr). Trovo vergognoso che De Gennaro sia presidente di Finmeccanica».

M5S: RIMUOVERE DE GENNARO«La risposta per chi governa un Paese non è portare in aula un testo che si limita a simulare l'introduzione del reato di tortura nel nostro codice penale, ma avere il coraggio, o più semplicemente il senso del pudore, di rimuovere dalla presidenza di Finmeccanica Giovanni De Gennaro, fra i principali protagonisti dei terribili fatti della Diaz». Lo dichiarano i deputati M5S, ricordando di aver presentato già al governo Letta un'interrogazione in cui si chiedevano spiegazioni sul profilo del candidato suggerito allora dall'esecutivo.

MA ORFINI GUARDI IN CASA PROPRIA «Letta in persona - proseguono - spiegò che De Gennaro rispondeva ai requisiti di onorabilità e professionalità richiesti. All'indomani della condanna giunta dall'Ue siamo dunque curiosi di sapere cosa ne pensa Matteo Renzi di De Gennaro, visto che è stato il suo governo a confermarlo ai vertici di una delle partecipate più importanti e strategiche del Paese. Il premier si assuma le sue responsabilità. E Orfini guardi in casa propria prima di sparare sentenze», concludono i 5 Stelle.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal