20 novembre 2019
Aggiornato 06:30
Il segretario di LN in lista per la leadership del centrodestra

Salvini: «Il Papa parla bene, l'Europa razzola male»

"Bell'intervento di Papa Francesco qui a Strasburgo. Peccato che questa Europa faccia proprio il contrario", ha scritto sulla sua pagina Facebook il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini.

ROMA  - «Bell'intervento di Papa Francesco qui a Strasburgo. L'Europa deve rispettare i Popoli, le lingue, le culture, le identità. L'Europa non deve pensare solo al denaro, ma prima ai lavoratori. L'Europa deve essere orgogliosa del suo passato. L'Europa deve difendere i cristiani perseguitati nel mondo. Bellissime parole. Peccato che questa Europa faccia proprio il contrario", lo ha scritto sulla sua pagina Facebook il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini.

BERGOGLIO CHIEDE FATTI, NON PAROLE - «Papa Francesco ha fatto un intervento molto bello oggi a Strasburgo. Mi auguro che entri dritto nelle orecchie di quei burocrati che vogliono omologare e spegnere un continente tanto bello quanto variegato, le cui diversità e necessità non sono tenute in conto da una classe politica troppo distante dalla realtà", ha affermato il senatore della Lega Nord Jonny Crosio, componente della delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea del Consiglio d'Europa, facendo eco alle parole del segretario Matteo Salvini.

DIFENDIAMO I VALORI CRISTIANI - «Bergoglio - ha proseguito Crosio in una nota - ha rivolto un duro monito contro i tecnicismi, contro un'Europa asettica che non tiene conto delle radici cristiane del nostro continente e che non difende la famiglia tradizionale, anzi, che vuole distruggerla. Ha toccato tutti i temi per i quali la Lega si batte strenuamente. Il nostro euroscetticismo - ha concluso - parte proprio da qui, dalle tradizioni e dalle culture fondanti ma dimenticate. L'Europa dei Popoli che sogniamo è quella in parte descritta oggi dal Papa».