17 agosto 2019
Aggiornato 20:00

Salvini: non mi siedo con Grillo, è uno che scappa

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, aveva invitato il leader del m5s a confrontarsi col Carroccio sull'uscita dell'Italia dall'euro; ma Grillo ha declinato l'invito. E lui lo accusa di vigliaccheria.

MILANO - Il segretario della Lega, Matteo Salvini, aveva invitato il leader del m5s a confrontarsi col Carroccio sull'uscita dell'Italia dall'euro; ma Grillo ha declinato l'invito. E lui lo accusa di vigliaccheria.

SALVINI: GRILLO E' UN VIGLIACCO, MAI CON LUI - «Beppe Grillo mi ha deluso: gli ho proposto un confronto in streaming e mi ha detto che non ne ha bisogno. Quindi ha paura o scappa, e io con chi ha paura o scappa non mi siedo». È quanto ha affermato il leader della Lega Matteo Salvini a proposito dell'ipotesi di un confronto con il Movimento 5 Stelle in chiave di opposizione all'euro, nel corso della presentazione a Milano della manifestazione «Stop invasione» di sabato prossimo.

RENZI CI PRENDE PER I FONDELLI - «La manovra è una presa per il culo di dimensioni planetarie, ma stiamo commentando delle slide, dei fumetti. Non ci sono soldi per le forze ordine e soprattutto c'è il massacro alle Regioni e ai Comuni, con un taglio lineare a tutti». Lo ha detto il segretario della Lega Nord Matteo Salvini a margine della presentazione della manifestazione anti immigrati prevista per domani a Milano. "Più che una manovra - ha chiosato Salvini - è una processione funebre.»