15 dicembre 2019
Aggiornato 00:00

Il governo Letta esiste perché «Bersani si è immolato»

Il premier: «Senza il tentativo dell'ex segretario Pd non ci sarebbe stato questo esecutivo. I nostri elettori non lo avrebbero mai accettato». Nei giorni in cui non si riusciva ad eleggere il presidente della Repubblica «il sistema ha sbandato». Sul finanziamento dalla lobby dell'azzardo: «Vado a rivedere i conti perché è tutto pubblico e darò una risposta puntualissima»

ROMA - Se il governo Letta esiste è perché «Bersani si è immolato». Il presidente del Consiglio ha detto alla presentazione del libro 'Giorni bugiardi' di Chiara Geloni e Stefano Di Traglia: «Senza il tentativo di Bersani non ci sarebbe stato questo governo. Se non ci fosse stato quel tentativo i nostri elettori, il nostro popolo non avrebbe mai accettato un governo come questo».

SU SCELTA CAPO STATO SISTEMA HA SBANDATO  -Nei giorni in cui non si riusciva ad eleggere il presidente della Repubblica, invece ha detto il premier: «Il sistema ha sbandato».
Per Letta il fatto che un partito appena nato e senza struttura come il Movimento 5 stelle (M5s) abbia preso il 25 per cento dei voti «è una rottura di sistema, nessuno lo aveva capito» fino a quel momento. Quindi, il caos sull'elezione per il Quirinale ha fatto vacillare le istituzioni: «Ricordo quella piazza difficile da gestire... In quei giorni il sistema ha sbandato».

CONGRESSO PD PARLI DI ELEZIONE DEL COLLE - Quanto al congresso del Pd, per il premier si deve discutere anche di ciò che successe nei giorni in cui non si riusciva ad eleggere il presidente della Repubblica anche a causa delle divisioni tra i democratici (i 101 che non votarono per Romano Prodi): «La discussione congressuale entri a piedi giunti sulle vicende di quei giorni. Se la nostra discussione congressuale salta quelle vicende è un errore».

SUI SOLDI DELLA LOBBY CONTROLLO - Infine il capo del governo ha risposto a chi gli chiedeva dei 15mila euro che avrebbe ricevuto dalle lobby delle slot machine: «Vado a rivedere i conti perché è tutto pubblico e darò una risposta puntualissima»