19 ottobre 2019
Aggiornato 11:00
Governo | Caso Kyenge

Salvini contro Napolitano: «Taci che è meglio»

Il Segretario della Lega Lombarda su Facebook: «Si indigna per Calderoli, ma quando la Fornero rovinò i pensionati?»

ROMA - Matteo Salvini, segretario della Lega lombarda ed eurodeputato del Carroccio, replica a muso duro alle osservazioni fatte filtrare ieri dal Quirinale sul tema dell'imbarbarimento della vita politica. «Napolitano - ha scritto Salvini sul suo profilo Facebook - si indigna per una battuta di Calderoli. Ma NAPOLITANO si indignò quando la Fornero, col voto di PD e PDL, rovinò milioni di pensionati e lavoratori? Io mi INDIGNO con chi si indigna». Le maiuscole, che nel linguaggio del web equivalgono a un tono di voce più alto, rappresentano altrettante sottolineature dell'esponente politico lombardo.
«Napolitano, taci che è meglio!», è la conclusione di Salvini.