28 marzo 2020
Aggiornato 19:00
Ambiente | Inchiesta Ilva

Ilva: Clini, gli sviluppi giudiziari possono bloccare la fase II dell'AIA

Lo ha sottolineato il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini a margine di un convegno a Venezia. Il ministro ha spiegato che quella dell'Aia è una strada intrapresa per risanare la citta' e l'Ilva e che la seconda fase del provvedimento «ha senso se resta aperta»

VENEZIA - La fase seconda dell'autorizzazione integrata ambientale dell'Ilva ha senso se lo stabilimento resterà aperto, tuttavia c'è preoccupazione che a causa dell'inchiesta giudiziaria in corso, l'Aia possa essere bloccata, con conseguenze gravissime.

Lo ha sottolineato il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini a margine di un convegno a Venezia. Il ministro ha spiegato che quella dell'Aia è una strada intrapresa per risanare la citta' e l'Ilva e che la seconda fase del provvedimento «ha senso se resta aperta». Clini ha inoltre ribadito che la magistratura fa bene a perseguire gli illeciti, ma non ha nascosto la «preoccupazione» che gli ultimi sviluppi possano «bloccare l'Aia con effetti ambientali gravissimi e sociali devastanti», ha concluso.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal