5 giugno 2020
Aggiornato 07:30
Ddl slitta a martedì

Diffamazione: Pd per la sospensiva, Pdl per il voto

Il Centrodestra al lavoro per nuova norma «salva-Sallusti»

ROMA - Il ddl diffamazione slitta a martedì prossimo. Il provvedimento tornerà in aula al Senato, dunque, solo la prossima settimana come ultimo punto all'ordine del giorno del calendario di martedì. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo.
Il Pd, come già annunciato dalla capogruppo Anna Finocchiaro, è pronto a chiedere la «sospensiva» perchè «non ci sono le condizioni minime per affrontare una questione così delicata, non ci sono le condizioni politiche».
Il Pdl, invece, lavora perchè in Aula si possa votare un emendamento che si configurerebbe come 'salva-Sallusti' nonostante il voto di ieri sul carcere per i giornalisti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal