31 marzo 2020
Aggiornato 04:00
Il caso ILVA

Ilva, no al Decreto. Clini chiederà provvedimento legislativo

Si farà «portavoce» della proposta delle Istituzioni pugliesi

ROMA - Al Consiglio dei Ministri di domani il ministro dell'Ambiente Corrado Clini non porterà un decreto per la bonifica e la tutela ambientale dello stabilimento Ilva di Taranto, ma si farà portavoce della richiesta degli enti locali pugliesi di avviare un provvedimento legislativo urgente su questo tema, per dare una validità più incisiva ai contenuti previsti dal protocollo d'intesa firmato a Roma lo scorso 26 luglio. Il decreto quindi non uscirà dal Cdm di domani.
È quanto viene precisato a Bari a margine degli incontri in corso con Clini e i rappresentanti delle istituzioni locali.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal