20 febbraio 2020
Aggiornato 13:00
Il tema delle Riforme Istituzionali

Riforme, Finocchiaro: Il PD ha già raccolto l'appello di Napolitano

La Presidente dei Senatori del PD: Con una lettera abbiamo sollecitato Schifani e Fini. Alfano: Bene Napolitano, tempi rapidi per il bene del paese. Gasparri: Pdl già al lavoro per fare ciò che chiede il Colle

ROMA - Il Pd ha già raccolto l'appello di Giorgio Napolitano in favore delle riforme. Lo ha detto la presidente dei senatori Pd Anna Finocchiaro: «Anche oggi il Capo dello Stato ha sollecitato le forze politiche in Parlamento ad individuare un percorso per le riforme istituzionali con particolare attenzione alla legge elettorale. Il Pd è pronto da tempo, con le proprie proposte che mette a disposizione del confronto con gli altri partiti, ad affrontare questo percorso».
«A questo fine, - aggiunge - nei giorni scorsi ho inviato con Dario Franceschini una lettera ai presidenti delle Camere affinché venisse convocata una conferenza congiunta dei presidenti di gruppi parlamentari che stabilisse tempi e tappe certi di questo percorso. Ci riconosciamo anche oggi nelle parole di Giorgio Napolitano: non è più possibile rimanere fermi senza affrontare con urgenza il tema della riforma delle nostre istituzioni a partire dalla legge elettorale che va assolutamente cambiata per ridare ai cittadini-elettori la possibilità di scegliere gli eletti».

Alfano: Bene Napolitano, tempi rapidi per il bene del paese - Il leader del Pdl Angelino Alfano accoglie l'auspicio del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di riformare la seconda parte della Costituzione perché questo passaggio vorrebbe dire «modernizzare la nostra architettura dello Stato», ma occorre che le istituzioni abbiano «riflesso pronto per una decisione rapida».
«Intendiamo riformare la seconda parte della Costituzione - ha detto Alfano a Napoli a margine della presentazione del suo libro sulla mafia - questo vuol dire modernizzare la nostra architettura dello Stato perché in un tempo così difficile come quello che stiamo vivendo abbiamo bisogno di istituzioni dal riflesso pronto per una decisione rapida».
Il segretario del Popolo della libertà ha poi aggiunto sollecitato dai giornalisti: «Oggi occorre rafforzare il dato della decisione cioè la possibilità che i nostri rappresentanti nelle istituzioni possano assumere - ha concluso - in tempi rapidi la responsabilità di decidere per il bene del paese».

Gasparri: Pdl già al lavoro per fare ciò che chiede il Colle - Il Pdl vuole davvero fare le riforme che chiede il capo dello Stato e per questo è «già al lavoro». Lo dice il presidente dei senatori Pdl Maurizio Gasparri: «Il Pdl è già in campo per realizzare quanto ancora oggi ha sollecitato il Presidente Napolitano. Abbiamo avviato un tavolo per sostenere le nostre proposte sulle riforme costituzionali e sulla riforma della legge elettorale. Siamo convinti che di questi temi se ne debba occupare la politica».
«E per i prossimi giorni - aggiunge - stiamo approntando il calendario di incontri che il Pdl intende tenere con tutte le forze politiche e dare seguito così anche alle sollecitazioni del Capo dello Stato. Le questioni sono note. Superare il bicameralismo perfetto, ridurre il numero dei parlamentari, rafforzare i poteri del governo. Il Pdl vuole essere motore di questo cambiamento e lo dimostrerà nei fatti».