20 novembre 2019
Aggiornato 16:00
Pirateria marittima | Somalia

Il Ministro Terzi soddisfatto della liberazione della «Rosalia D'Amato»

«Impegno costante dalle prime fasi», sottolinea in una nota ufficiale il Ministero degli Esteri

ROMA - Il Ministro degli Affari Esteri, Giulio Terzi, ha appreso con «viva soddisfazione» la notizia della liberazione della motonave italiana Rosalia d'Amato. Ne dà notizia la Farnesina in una nota.

Terzi, ricordando con gratitudine che la Farnesina, attraverso l'Unità di Crisi, ha seguito la vicenda con massima attenzione e impegno costante sin dalle sue prime fasi, ha tenuto a manifestare il suo caloroso ringraziamento a tutti gli organismi dello Stato coinvolti, «che si sono adoperati con senso di responsabilità ed elevata professionalità per la positiva soluzione della vicenda», ha sottolineato.

«Esprimo inoltre la mia riconoscenza - ha proseguito Terzi - agli organi di informazione che hanno raccolto, con senso di responsabilità, l'appello al silenzio stampa». Il ministro degli Esteri ha infine rivolto » un particolare pensiero di vicinanza e solidarietà ai membri dell'equipaggio della Rosalia D'Amato per la loro dolorosa vicissitudine, e ai loro familiari, con i quali la Farnesina ha mantenuto, in questi difficili mesi, costanti contatti».