14 giugno 2021
Aggiornato 03:30
E' accaduto mentre il Papa recitava l'Angelus

Uomo sale sul colonnato di San Pietro e dà fuoco a una Bibbia

Il romeno ha precedenti analoghi in altre città ed è ora in stato di arresto

ROMA - E' salito sul colonnato di San Pietro, probabilmente attraverso i ponteggi laterali e ha dato fuoco alle pagine di una Bibbia: un uomo, il romeno Iulian Jugarean, ha compiuto il gesto durante la recita dell'Angelus di Papa Benedetto XVI, al termine della messa di canonizzazione presieduta da Joseph Ratzinger.
L'uomo è stato avvicinato dagli uomini della gendarmeria vaticana, che poi lo hanno fatto scendere dal colonnato. Il romeno ha precedenti analoghi in altre città ed è ora in stato di arresto.

«Durante la celebrazione della canonizzazione - ha dichiarato il direttore della sala stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi - una persona squilibrata è riuscita a recarsi sul cornicione della Loggia delle Dame, all'esterno della balaustrata. Vi è rimasto per più di mezzora fino al termine della celebrazione. Ha attirato l'attenzione su di sé e ha bruciato una Bibbia». Il portavoce vaticano ha sottolineato che «si tratta evidentemente di una persona squilibrata».
«Parlando con i responsabili della gendarmeria vaticana e con un funzionario dell'ambasciata romena, che erano accorsi - ha aggiunto padre Lombardi - ha detto di avere dei messaggi da comunicare al mondo, in particolare per la lotta contro il terrorismo».