24 maggio 2024
Aggiornato 06:00
Lodo Alfano

Quirinale: Da Napolitano massima imparzialità

Nessun legame tra i dubbi e le conseguenze politiche annunciate

ROMA - Le "conseguenze politiche" annunciate dopo l'intervento del capo dello Stato sul Lodo Alfano "sono del tutto estranee agli intendimenti del presidente della Repubblica", che puntano "sempre a favorire con la massima imparzialità la correttezza e la continuità della vita istituzionale". Lo sottolinea una nota del Quirinale, all'indomani della lettera inviata da Napolitano al presidente della commissione Affari costituzionali del Senato, Vizzini, sullo scudo processuale per premier e presidente della Repubblica.

In quella lettera, precisa il Colle, Napolitano "ha ritenuto di dover manifestare le sue 'profonde perplessità' su un punto specifico - tale da incidere sullo status del Presidente della Repubblica - della proposta di legge costituzionale all'esame della prima Commissione del Senato". "Le soggettive interpretazioni e le generalizzazioni del contenuto della lettera apparse in diversi commenti di stampa, così come le conseguenze politiche che taluni annunciano di volerne trarre - evidenzia il Quirinale - sono del tutto estranee agli intendimenti del Presidente della Repubblica, sempre volti a favorire con la massima imparzialità la correttezza e la continuità della vita istituzionale".