30 luglio 2021
Aggiornato 02:00
La polemica

Bindi: stupita dal silenzio dei cattolici di centro-destra

«Sa che sono irriducibile nei suoi confronti, cerca di screditarmi»

ROMA - Silvio Berlusconi «sa che sono una irriducibile nei suoi confronti e cerca di screditarmi su altri piani»: Rosy Bindi commenta così, in un'intervista all'Unità, la barzelletta del premier (con bestemmia finale) su di lei.
«E' una persona che non sopporta che ci sia un mondo che non può conquistare e quindi lo denigra», afferma la presidente del Pd. «Peccato che questa volta lo abbia fatto nella maniera più inqualificabile. E' un uomo indegno. La sua è un'indegnità prima che politica, umana. Come può rivestire la carica di Presidente del Consiglio un uomo che arriva ad essere gravemente offensivo verso tutti i credenti e poi dire che era una storiella? Sono stupita dal silenzio dei cattolici di centrodestra. Sono in imbarazzo o non osano contraddire il capo?».