16 settembre 2019
Aggiornato 08:00
Guerra di numeri

Casini: i nostri vadano dove vogliono...

Il leader centrista: «I sondaggi per l'Udc sono in crescita. Noi siamo al centro»

ROMA - Se qualche parlamentare Udc sceglierà di sostenere il Governo Berlusconi non sarà un problema per il partito di Pier Ferdinando Casini, «vadano dove vogliono, i nostri sondaggi sono in crescita». Durante 'L'intervista' su Sky, Casini avverte: «Facciamo come credono, ma non si inventino che lo fanno perché noi andiamo a sinistra. Noi siamo al centro!».
E a Berlusconi che nega di avere organizzato una 'campagna acquisti', Casini risponde: «Tutti sappiamo le offerte di sottosegretariati, ministeri... Allora faccia il ministro delle Attività produttive prima del 28 (settembre, data in cui Berlusconi chiederà il voto sul suo discorso programmatico in Aula, ndr). E faccia anche il rimpasto del governo, così sarà al riparo da qualsiasi accusa di campagna acquisti».