2 aprile 2020
Aggiornato 13:30
Crisi centrodestra

Epifani: una delle pagine più buie della vita del Paese

«Dalla compravendita dei parlamentari alla mancata nomina del ministro dello Sviluppo»

ROMA - Lo scontro nella maggioranza, la compravendita di parlamentari e la mancata nomina del ministro dello Sviluppo economico ci hanno portato a «una delle pagine più buie della vita paese». Ad affermarlo il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, nel corso del Comitato direttivo della Cgil.
«Fra i molti segnali negativi - afferma - c'è il livello e la modalità di scontro nella maggioranza e nel governo: non è una novità assoluta ma oggi ha toccato punte gravi con il pericoloso coinvolgimento degli stessi assetti istituzionali. Altro esempio del quadro è la compravendita di parlamentari: anche questo non è un fatto nuovo ma ora assume caratteristiche gravi. Basti considerare la mancata nomina del ministro allo Sviluppo economico, vacante ormai da mesi, perché quella casella è diventata moneta di scambio nella trattativa di maggioranza».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal