30 luglio 2021
Aggiornato 03:00
Politica UE

Frattini: serve più politica. La crisi greca va sterilizzata

Con il trattato di Lisbona non ci sono più alibi

ROMA - «Con il trattato di Lisbona l'Unione europea non ha più alibi internazionali ed è chiamata ad agire di più sul piano politico». Lo ha detto il ministro degli Esteri, Franco Frattini, parlando al convegno inaugurale delle celebrazione dei 150 anni dell'Unità d'Italia a Tor Vergata.
Alla presenza del capo dello Stato, Giorgio Napolitano, Frattini ha spiegato che anche sul piano economico «non possiamo fallire, bisogna sterilizzare la crisi finanziaria greca che ha fatto emergere carenze nei meccanismi di gestione dell'euro che resta comunque uno strumento fondamentale». «Nessun paese europeo da solo o creando improbabili atti bilaterali può far crescere l'Ue al di fuori del metodo comunitario». Frattini si è detto anche a favore «di un esercito comune europeo».