23 maggio 2019
Aggiornato 12:38
Elezioni regionali Sardegna

Cappellacci: «Il bonus ai disoccupati è una proposta strutturale»

Replica del Candidato della PDL all’assessore del Lavoro Romina Congera sul bonus per i disoccupati di 12 mila euro

«Stia pure tranquilla l’esponente della Giunta regionale, la mia proposta e’ ben altra cosa rispetto al loro co-finanziamento del programma nazionale ’Pari’». Così si è espresso il nostro candidato del Pdl alla guida della Regione Sardegna, Ugo Cappellacci, replicando all’assessore del Lavoro Romina Congera, candidata nelle liste del Prc per il Consiglio regionale sul bonus per i disoccupati di 12 mila euro.

«A parte gli inspiegabili ritardi che hanno portato la Giunta Soru a intervenire solo con la delibera del mese di dicembre del 2008, e’ incredibile che l’inesperta componente della Giunta regionale, per lo più silente, in questi anni di gravissima crisi del mercato del lavoro, confonda un intervento congiunturale (il loro) con la nostra proposta strutturale che prevede un articolato piano quinquennale. I 3 milioni di euro stanziati dalla Regione, con una delibera approvata dall’Esecutivo di viale Trento il 16 dicembre 2008, l’ennesima, sfornata dal ’deliberificio’ allestito dalla Giunta negli ultimi mesi con chiari intenti elettoralistici, sono un vero insulto ai 190 mila disoccupati della nostra Regione.

Tale provvedimento, infatti, interesserà al massimo 300 lavoratori svantaggiati, e non percettori di altra indennità o sussidio legato allo stato di disoccupazione o inoccupazione. Le politiche del centrodestra e le proposte del nostro programma di governo, per contrastare la disoccupazione, hanno l’obiettivo di affrontare in modo deciso il problema.»