26 febbraio 2021
Aggiornato 02:00
Coworking

Spazi di coworking? Con Cowo® potenzialità al top e costi al minimo

Un modello di business in cui le relazioni sono al primo posto, concepito per migliorare l’esperienza lavorativa. È questa la formula che ha portato all’affermazione di Cowo®, la Rete dei coworking indipendenti

coworkign cowo.it
coworkign cowo.it cowo.it

Un modello di business in cui le relazioni sono al primo posto, concepito per migliorare l’esperienza lavorativa. È questa la formula che ha portato all’affermazione di Cowo®, la Rete dei coworking indipendenti. Fondata nel 2008, oggi conta oltre 100 spazi coworking in Italia e Svizzera.

Pionieri del coworking nel nostro Paese, Massimo Carraro e Laura Coppola (copywriter e art director dell’agenzia di comunicazione Monkey Business/advertising in the jungle) hanno lanciato il network adottando una visione collaborativa. L’intento iniziale era infatti destinare parte degli spazi di lavoro della propria agenzia alla condivisione con altri professionisti. Un progetto caratterizzato, fin da subito, da una forte vocazione trasversale, che lo ha reso compatibile e coerente con molteplici realtà, dagli studi professionali agli enti pubblici.

Nell’approccio di Cowo® i coworker non sono clienti, ma professionisti con cui condividere spazi e conoscenze. Per questo la Rete pone da sempre l’accento sullo sviluppo di nuove relazioni, anche attraverso l’organizzazione di eventi a livello locale e nazionale.

Vantaggi e costi di Rete Cowo®: come funziona l’apertura di un coworking

A differenza dei coworking in franchising, Cowo® prevede solo una quota di affiliazione annuale che dà accesso ad una vasta gamma di servizi. Non sono applicate percentuali sugli incassi o royalties, né vincoli sui prezzi. Inoltre, mentre i contratti di franchising hanno una durata minima di tre anni, la collaborazione con la Rete è per 12 mesi, con possibilità di rinnovo.

Altro vantaggio è dato dall’assenza di penali di uscita e format arredativi per gli ambienti condivisi, che devono comunque superare una valutazione dal punto di vista qualitativo.

E i servizi? Il coworking manager è seguito in ogni fase del progetto: dall’analisi di fattibilità alle strategie di comunicazione e marketing, fino alla formazione con coaching personalizzati e allo sviluppo di una piattaforma web dedicata, con ottimizzazione per i motori di ricerca.

Un team di professionisti, con oltre 10 anni di esperienza, affianca l’affiliato per interventi di promozione attraverso canale digitale e cartaceo, gestione dei social e monitoraggio delle performance delle campagne pubblicitarie. A questi va ad aggiungersi l’utilizzo di brand e marchi registrati.

Il supporto offerto riguarda anche gli aspetti legali. Sono forniti contratti di coworking a norma GDPR per chi utilizza gli spazi, oltre a convenzioni con consulenti legali specializzati in Privacy-GDPR.