21 novembre 2019
Aggiornato 16:30
Cybersecurity

Start 4.0, inaugurato a Genova l'hub per la cybersecurity e l’industria 4.0

Il Competence Center START4.0 si pone come uno strumento strategico di supporto alle imprese per affrontare le sfide che la quarta rivoluzione industriale presenta, in una sinergia tra soggetti locali e nazionali

Start 4.0, inaugurato a Genova l'hub per la cybersecurity e l’industria 4.0
Start 4.0, inaugurato a Genova l'hub per la cybersecurity e l’industria 4.0 ANSA

GENOVA - È stato presentato nella sede della Regione Liguria il centro di competenza per la sicurezza e l'ottimizzazione delle infrastrutture strategiche START 4.0, che avrà sede a Genova, in Valpolcevera e sarà uno degli otto centri sulle tematiche dell'industria 4.0 finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Giovanni Toti

«È un grande traguardo per la nostra regione - ha sottolineato il governatore della Liguria, Giovanni Toti - segno di quanto le amministrazioni locali e il tessuto imprenditoriale abbiano saputo essere proattivi per costruire qualcosa di utile. Il centro ligure - ha spiegato Toti - si occuperà di settori sui quali stiamo già sviluppando competenze e tecnologie sia a livello pubblico che privato. Abbiamo infatti già grandi sinergie fra IIT e la nostra Liguria Digitale. Quello di oggi - ha concluso il governatore - è un ulteriore passo in avanti verso quello sviluppo di innovazione di cui abbiamo fatto una bandiera di questa amministrazione».

Marco Bucci

«Nel decreto Genova è stata prevista l'agenzia per la sicurezza del territorio e la nascita del centro di competenza - ha detto il sindaco di Genova, Marco Bucci - potrà servire a fare in modo che questa agenzia venga collocata nella nostra città, se non la sede centrale, che sarà a Roma, la succursale più grossa. Vogliamo che il cuore tecnologico sia da noi. Noi - ha proseguito il primo cittadino - puntiamo ad essere il centro di competenza nazionale, eccellenza in Italia per tutta la sicurezza territoriale, dalla cybersecurity alla safety delle persone».

Strumento strategico di supporto alle imprese

Il competence center Start 4.0 sarà uno strumento strategico di supporto alle imprese sui temi della sicurezza portuale (sicurezza delle merci, delle persone e dati legati al loro flusso), dell'energia (cybersecurity delle reti elettriche), dei trasporti (information security management in ambito ferroviario e navale), del settore idrico (soluzioni per recovery e monitoraggio degli invasi e della rete di distribuzione) e della produzione (digitalizzazione dei processi industriali e aumento del livello di maturità tecnologica del tessuto produttivo, in particolare delle Pmi, mediante l'impiego di tecnologie abilitanti).

Massimo Inguscio (CNR)

«Il Cnr e l'Italia - ha affermato il presidente del Cnr, Massimo Inguscio - scommettono sul fatto che la ricerca sia il motore dell'innovazione, quindi dello sviluppo economico. Lo facciamo anche a Genova perché - ha spiegato Inguscio - si tratta di una realtà importantissima dove, come si è visto con questo centro di competenza, si può creare un'importantissima sinergia tra la ricerca e grandi, medie e piccole industrie per la sicurezza dei cittadini, delle infrastrutture che non si vedono e di quelle concrete».

Edoardo Rixi

«Ancora una volta - ha concluso il viceministro delle Infrastrutture, Edoardo Rixi - Genova fa capire all'Italia e al mondo di avere una serie di know how, dal punto di vista anche tecnologico, che non la rendono seconda a nessuno».