Innovazione | Social network

WeChat supera il miliardo di utenti: così inizia la sfida a WhatsApp

WeChat supera per la prima volta un miliardo di utenti mensili. La sfida a WhatsApp è appena cominciata

WeChat supera il miliardo di utenti: così inizia la sfida a WhatsApp
WeChat supera il miliardo di utenti: così inizia la sfida a WhatsApp (Shutterstock.com)

PECHINO - Uno Stato che viaggia parallelo, con i suoi business, sue applicazioni, suoi social network. Siamo in Cina, dove - probabilmente anche a causa del regime anti «net neutrality» - sono nate e si sono sviluppate piattaforme diverse rispetto al resto del mondo e che hanno colonizzato praticamente ogni nazione. Un esempio su tutti? WeChat. La famosa applicazione cinese - per certi aspetti assimilabile a WhatsApp - ha superato il miliardo di utenti mensili per la prima volta proprio in questi giorni.

La stragrande maggioranza dei suoi utenti ha sede in Cina, dove è conosciuto come Weixin. La sua popolazione è ancora piuttosto lontana da quella di WhatsApp, di proprietà di Facebook, che conta circa 1,5 utenti mensili. Anche se, considerando la popolazione cinese, arrivata a superare nel 2016 gli 1,3 miliardi di persone, possiamo tranquillamente affermare che ogni cittadino cinese ha e usa ogni giorno l’applicazione del colosso Tencent.

WeChat ha totalmente conquistato il popolo cinese, da anni molto più digitalizzato rispetto alla popolazione occidentale. In Cina quasi tutto si può acquistare su internet, sia che si tratti di vestiti, articoli per il trucco, prodotti alimentari o gadget. Il tutto può essere condiviso facilmente con gli amici su WeChat dove è possibile scambiarsi i link di acquisto e i codici QR dei prodotti interessanti. Giusto per fare un esempio. Ma perchè questa applicazione è diventata così popolare?

Naturalmente ha cominciato la sua strada come app di messaggistica e, a prima vista, può somigliare molto alla nostra WhatsApp. WeChat, tuttavia, si è evoluta rapidamente e permette agli utenti di fare molte più cose rispetto alla semplice comunicazione in tempo reale con gli amici e i familiari.

Di fatto, è il più grande social network della Cina. Ma è anche il luogo dove le persone si rivolgono per prenotare un taxi, ordinare cibo, fissare un appuntamento con i medici, controllare il conto in banca o consultare il calendario. Su WeChat è possibile anche giocare, come accade su Facebook. E' diventato parte integrante della vita quotidiana di molti in Cina, soprattutto nelle città.

La crescita dei pagamenti digitali in Cina significa che molti giovani hanno saltato il concetto di carta di credito per pagare online. Invece usano servizi di pagamento gestiti da giganti tech locali come Alibaba o Tencent. Secondo gli esperti, entro il 2020 gli acquisti di e-commerce effettuati con i telefoni cellulari rappresenteranno quasi il 74% del totale del commercio elettronico in Cina, rispetto a solo il 46% negli Stati Uniti. La funzione di pagamento di WeChat consente agli utenti di caricare i propri dati bancari e quindi di acquistare prodotti o servizi da qualsiasi conto ufficiale. Anche prendendo una piccola percentuale da ogni transazione, WeChat diventa uno dei migliori clienti di Tencent.