eventi

Sailing to the future, a Milano il convegno mondiale della finanza 'Quant'

L'evento si svolgerà a Milano nelle sale dell’Excelsior Hotel Gallia dal 13 al 15 ottobre 2017. Obiettivo analizzare gli impatti generati dalle tecnologie della 'quant generation'

Sailing to the future, a Milano il convegno mondiale della finanza 'Quant'
Sailing to the future, a Milano il convegno mondiale della finanza 'Quant' (Shutterstock.com)

MILANO - Una tre giorni ricca di appuntamenti con l’obiettivo di «navigare oltre» le tematiche classiche dell’analisi tecnica. In una parola sola: futuro. Si svolgerà a Milano nelle sale dell’Excelsior Hotel Gallia dal 13 al 15 ottobre 2017 «Sailing to the future», un appuntamento internazionale, organizzato da SIAT, Società Italiana Analisi Tecnica, su incarico dell’IFTA (International Federation of Technical Analysts) e volto a investigare i più caldi temi dell’innovazione tecnologica e gli impatti che questa ha su mercati, lavoro e società. Quest’anno l’evento sarà preceduto il 12 ottobre da un kick off in Borsa Italiana, sponsor istituzionale dell’evento.

Gli ospiti internazionali
Il programma del convegno «Sailing to the future» sarà caratterizzato da conferenze volte a «navigare oltre» le tematiche classiche dell’analisi tecnica: verranno esplorate le nuove opportunità a cui tecnologie, mercati e strumenti della «quant generation» hanno dato origine. Grazie al contributo di massimi esperti del mondo accademico e istituzionale, il convegno andrà inoltre a indagare la complessa tematica della contaminazione di Analisi Tecnica e altre scienze economiche (i.e. Finanza comportamentale, Intelligenza Artificiale, Big Data, Cryptocurrency e Blockchain). Tra gli speaker interverranno: Ferdinando Ametrano, John Bollinger, Kathryn Kaminski, Perry Kaufman, Richard Peterson, Robert Prechter, Riccardo Ronco, Spyros Skouras, Tomoya Suzuki e Dan Valcu.

I relatori italiani
Grande attenzione merita poi il panel di  relatori italiani, con interventi inediti a cura di Davide Bulgarelli, Davide Capoti, Francesco Caruso, Luca Giusti,  Matteo Maggioni, Roberto Malnati, Enrico Malverti, Maurizio Mazziero, Ivano Menabue, Alessandro Nilo, Alessandro Palagi, Sergio Paolino, Eugenio Sartorelli, Giovanni Trombetta e Andrea Unger. Master of Ceremony dell’evento sarà Marco Mione, Senior Consultant Deloitte.

La collaborazione con l’Università di Nizza per la finanza sperimentale
La partecipazione è aperta anche ai non-soci IFTA ed è rivolta ad asset manager, advisor e consulenti finanziari evoluti. «La qualità degli speaker e dei contenuti ha portato iscritti da tutto il mondo, siamo vicii al sold out - spiega Davide Bulgarelli, Presidente SIAT e Chairman IFTA2017 -. È un piacere annunciarvi anche l’accordo di collaborazione tra SIAT e l’Università di Nizza nel campo della finanza sperimentale. I professori Nobuyuki Hanaki ed Eric Guerci saranno presenti a IFTA2017 con un’aula dedicata e decine di computer per effettuare esperimenti di finanza comportamentale con i professionisti presenti. Un altro grande passo avanti di SIAT».

L’evento è sponsorizzato, tra gli altri, da Bloomberg, Webank, AllianzGbi, BNP Paribas, Aberdeen, ETFSecurities, Exane, Jane Street, MetaStock, NN Investment Partners, Russell Investments, Candriam, Carmignac, Cicli&Mercati, Fida, FinLabo, GreenByte, Ifintech, Thomson Reuters e WisdomTree.