28 marzo 2020
Aggiornato 19:30
edilizia 2.0

Da Pesaro a Montecitorio, uno startupper che salva dalle calamità naturali con un'app

Edilmag permette alle imprese edili di scambiarsi gli utensili in eccedenza. E' stata molto utile alla Protezione Civile a cui è stata donata per affrontare le emergenze e i casi di calamità naturali. Il team sarà a Roma in occasione di Wwworkers

PESARO - Cos’è l’innovazione? È la capacità di guardare il mondo da un’altra prospettiva e di abbracciare il cambiamento senza paure. A Pesaro e nelle Marche c’è una piccola grande comunità di giovani startupper che da un po’ di tempo si muove per uscire da una condizione economica stagnante e sempre più oppressiva; lo fa mettendo in circolo le idee, sperimentando con nuove tecnologie e ribaltando vecchi paradigmi lavorativi.

Da Pesaro a Montecitorio
Tra questi c’è il pesarese Christian Ricciarini, ingegnere civile per formazione universitaria, startupper innovativo per vocazione e fondatore della startup Officine Creative Marchigiane, che giovedì 8 giugno sarà a Roma presso la Camera dei Deputati al IV Wwworkers Camp dal titolo «Worktrends: la via italiana al futuro del lavoro». Un meeting nazionale di lavoratori della rete, i wwworkers appunto, community italiana fondata dal giornalista Giampaolo Colletti nel 2010, che per l‘occasione racconteranno la loro esperienza mettendo in luce le nuove tendenze sul mondo del lavoro, in continuo mutamento grazie alla contaminazione digitale e alle nuove tecnologie.

Officine Creative Marchigiane
In quel contesto Christian presenterà Edilmag, una piattaforma web sviluppata dal team di Officine Creative Marchigiane in sinergia con l’architetto e imprenditore pesarese Rodolfo Brandi, Presidente della scuola Edile e CPT della Provincia di PU. Lo strumento, disponibile come app per ambienti Ios e Android, è pensato per sostenere le imprese edili permettendo loro di cooperare. Grazie a Edilmag ogni impresa può creare un inventario on line in cui inserire i materiali in eccedenza stoccati in magazzino e a rischio deterioramento, rendendoli così visibili ad altre imprese edili. Un progetto «semplice» che fa leva sul valore della condivisione tipico della Sharing Economy, al pari di altri servizi di condivisione quali BlaBlaCar, Airbnb o Uber e che ambisce ad innovare un settore in profonda crisi, permettendo alle imprese di fare rete.

Leggi anche: Un'app per condividere l'attrezzatura edile: «Ora aiutiamo i terremotati»

A sostegno delle emergenze
È con questa spinta sociale che lo scorso inverno i fondatori hanno scelto di donare l’app alla Protezione Civile per dare un sostegno concreto in caso di emergenze e calamità naturali. Edilmag ha permesso ad un’impresa pesarese e ad una di Arquata del Tronto di mettersi in collegamento e unire così le attrezzature utili a liberare un’abitazione bloccata dalla neve. Un bell’esempio di cooperazione che mette in luce la forza di Edilmag nel ridurre i tempi per la gestione delle emergenze. Un vantaggio notevole che è stato riconosciuto anche da Edison Pulse, il contest che premia startup e progetti innovativi, nella sezione #ricostruzionesisma. Edilmag è riuscito a spiccare tra 239 progetti candidati e il 4 luglio si batterà con altre 4 startup per puntare al premio finale di 50.000€ ed un percorso di accelerazione. Iniziare a guardarsi intorno e fare rete può essere un ottimo inizio per dare un impulso diverso al proprio lavoro e iniziare a delineare dei nuovi percorsi per fare innovazione e cambiare veramente. Una nuova prospettiva sul futuro del lavoro è già segnata. L’8 giugno alla Camera dei Deputati Christian Ricciarini porterà da Pesaro la sua esperienza e la sua voglia di cambiamento!

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal