15 dicembre 2018
Aggiornato 10:30

Arrivano 7 mila migranti: Trump vuole chiudere il confine col Messico

Migliaia di persone in fuga dalla miseria e dalle violenze dell'Honduras stanno cercando di attraversare il Messico, l'ultimo grande ostacolo prima del sogno americano

NEW YORK – Fatica e minacce non fermano la carovana di migranti diretta dal Sud America agli Stati Uniti. Migliaia di persone in fuga dalla miseria e dalle violenze dell'Honduras stanno cercando di attraversare il Messico, l'ultimo grande ostacolo prima del sogno americano. Queste immagini mostrano l'arrivo dei migranti in Chiapas, dopo sette ore di marcia. Qua hanno potuto riposarsi e rifocillarsi anche grazie all'aiuto dell'Unhcr, agenzia Onu che si occupa dei rifugiati. «Siamo di fronte a una situazione straordinaria che richiede misure straordinarie di tutte le persone coinvolte, governo regionale, Unhcr e società civile», dice Maria Rubi, dell'Unhcr.

7 MILA IN MARCIA - Secondo le stime Onu ormai sono diventati 7 mila i migranti in marcia. Una marcia che il presidente Trump minaccia di fermare con la forza inviando 800 militari e arrivando anche a chiudere il confine col Messico. Una linea dura che fa gioco a Trump a pochi giorni dalle elezioni di medio termine americane.