13 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Disastri naturali

Usa, l'uragano Irma fa paura: si avvicina alla Florida. L'appello di Trump: mettetevi in salvo

L'uragano Irma fa sempre più paura, sta viaggiando verso la Florida lasciando dietro di se morte e distruzione

MIAMI - L'uragano Irma fa sempre più paura, sta viaggiando verso la Florida lasciando dietro di se morte e distruzione. Le prime piogge portate in territorio americano dall'uragano stanno già bagnando la parte meridionale della regione, le autorità hanno ordinato l'evacuazione di 5,6 milioni di persone. L'uragano dovrebbe colpire le isole Florida Keys tra sabato notte e le prime ore di domenica, per poi spostarsi verso l'entroterra.

Verso la Florida
Il suo occhio dovrebbe attraversare la Florida più bassa entro poche ore prima di muoversi «vicino o lungo» la costa occidentale dello Stato peninsulare, dove minaccia temporali fino a 4 metri (4,6 metri) d'acqua, abbastanza da coprire una casa. Intanto sono già più di 76.000 le persone senza energia elettrica in Florida, mentre Miami appare come una città fantasma. Il governatore dello Stato, Rick Scott, ha ribadito il suo appello ad abbandonare le aree più a rischio: "E' l'ultima occasione per prendere una buona decisione", ha spiegato.

L'appello di Trump
Il presidente degli Stati uniti Donald Trump ha chiesto a tutti i cittadini americani interessati dall'arrivo dell'uragano Irma di mettersi al riparo, seguendo le istruzioni dei funzionari di governo. «Questo è un uragano di enorme potere distruttivo e chiedo a tutti coloro che si trovano sul percorso dell'uragano di attenersi a tutte le istruzioni degli ufficiali governativi», ha scritto il presidente su Twitter. «La Guardia Costiera americana, Fema (Ente federale per la gestione delle emergenze, ndr) e tutte le persone coraggiose federali e statali sono pronte. Irma sta arrivando. Dio benedica tutti», ha poi aggiunto l'inquilino della Casa Bianca in un altro tweet.