26 gennaio 2020
Aggiornato 11:30
Si chiama Khuram Butt, diffuso nome anche di secondo killer

Attentato a Londra, ora si sa il nome di due dei tre terroristi

Sono stati identificati due degli attentatori responsabili dell'attentato a Londra di sabato sera. La polizia britannica ha rivelato l'identità diffondendone anche le foto

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/06/20170606_video_09530047.mp4

LONDRA - Sono stati identificati due degli attentatori responsabili dell'attentato a Londra di sabato sera. La polizia britannica ha rivelato l'identità diffondendone anche le foto: uno è Khuram Butt considerato il leader della cellula terroristica che ha organizzato l'attacco prima investendo i pedoni con un furgone sul London Bridge e poi accoltellando i passanti, prima di essere uccisi dalla polizia. Butt, 27 anni, era l'uomo che indossava una falsa cintura esplosiva ed era apparso in un documentario trasmesso da Channel4 sul fondamentalismo islamico. La polizia ha confermato che il suo nome era noto ma considerato «di bassa priorità». Il secondo uomo identificato è Rachid Redouane, 30enne originario dello stesso quartiere di Butt, Barking, est di Londra. Redouane non era noto alle forze dell'ordine. Intanto la polizia ha fatto sapere che tutte le dieci persone in custodia nell'ambito dell'indagine sull'attacco di sabato sera sono state rilasciate senza ipotesi di reato.