25 febbraio 2020
Aggiornato 01:30
L'appello all'unità dei francesi

Le Pen al Mont-Saint-Michel attacca: Francia alle prese con due totalitarismi, islam e finanza

Discorso magistrale quello di Marine Le Pen dal luogo simbolo in cui, dice, 'batte il cuore della Francia', non come Disneyland dove invece è andato Hollande

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/02/20170227_video_18054830.mp4

MONT-SAINT-MICHEL - La presidente del Fronte nazionale e candidata alle presidenziali francesi del 23 aprile, Marine Le Pen, ha fatto visita a Mont-Saint-Michel, il celebre isolotto della Normandia dove sorge un santuario dedicato a San Michele Arcangelo. Arrivata sul posto, ha tenuto il suo discorso da un pulpito, allestito davanti all'abbazia, e ha lanciato "un appello all'unità dei francesi" e una stoccata al presidente Francois Hollande.

"Francia alle prese con due totalitarismi: islam e finanza"
"E' da qui che ho scelto di lanciare un appello all'unità del francesi. Il nostro paese è alle prese con un doppio totalitarismo, lo sapete, il totalitarismo islamista e il totalitarismo della finanza globale, l'uno e l'altro colpiscono i nostri valori di civilizzazione, la nostra concezione dell'uomo, la nostra visione del mondo. L'uno e l'altro ci espongono alla divisione dal comunitarismo o l'individualismo, alla sottomissione degli uomini e ancora di più delle donne, alla mercificazione del mondo".

Hollande a Disneyland, Le Pen dove "batte il vero cuore della Francia"
E' a Mont-Saint-Michel che batte il vero cuore della Francia, ha detto Le Pen. "E' proprio da qui, che bisogna invitare i dirigenti e i capi di Stato stranieri a venire per capire la Francia, invece che a Disneyland». Il riferimento è chiaro: il presidente socialista Hollande che nel weekend si è recato nel mega parco giochi alle porte di Parigi, tempio della globalizzazione secondo Le Pen, per celebrarne il 25esimo anniversario.