22 novembre 2019
Aggiornato 10:30
Gran Bretagna

Brexit, Corbyn riunisce le opposizioni: «Pronti a tutto contro il no-deal»

Il leader del Labour vorrebbe andare al Governo sfiduciando Johnson

Il leader del Labour, Jeremy Corbyn
Il leader del Labour, Jeremy Corbyn ANSA

LONDRA - Il leader laburista Jeremy Corbyn incontra oggi i capi degli altri partiti d'opposizione britannici per mettere a punto una strategia comune contro una Brexit senza accordo. Il segretario del Labour ha delineato una strategia che lo vede a capo di un esecutivo ad interim dopo un voto di sfiducia al governo conservatore di Boris Johnson. Ma nella sua lettera d'invito agli altri leader politico, Corbyn propone di discutere «ogni possibile tattica» per fermare il no-deal.

L'invito di Corbyn

I nazionalisti scozzesi del SNP, i liberaldemocratici, Change UK, i gallesi del Plaid Cymru e i Verdi hanno tutti accetto l'invito di Corbyn che da parte sua propone di sfiduciare Johnson, rinviare la Brexit, indire un voto anticipato e un nuovo referendum sul divorzio dalla Ue. Ma i lib-dem e alcuni possibili alleati conservatori hanno fatto sapere che non lo vogliono vedere a Downing Street.