29 marzo 2020
Aggiornato 15:00
Russia

Siberia, strage di bambini in un centro commerciale andato a fuoco

Sono oltre 60 vittime accertate in un violento incendio che ha devastato un centro commerciale a Kemerovo, in Siberia

MOSCA - Sono oltre 60 vittime accertate in un violento incendio che ha devastato un centro commerciale a Kemerovo, in Siberia. Molte le persone che risultano ancora disperse. Fra di loro si contano circa 40 bambini, secondo l’agenzia stampa russa Ria Novosti. Le immagini della televisione russa mostrano una densa massa di fumo nero che fuoriesce dal centro commerciale Winter Cherry, che oltre a numerosi negozi ospita una sauna, un bowling e un cinema multisala.

Affollatissimo 
Secondo le prime ricostruzioni le fiamme sono divampate attorno alle 13 di ieri (ora italiana) in una delle sale cinema e hanno distrutto più di mille metri quadrati del centro, che in quel momento era affollatissimo.

Una domenica come tante
«Lo shopping centre è su diversi piani ed era pieno di gente a metà giornata di domenica. Nessuno sa esattamente quante persone erano all’interno quando è divampato l’incendio», ha detto Alexandre Eremeyev, un funzionario dei servizi di emergenza. Sono intervenuti 300 vigili del fuoco che sono riusciti a domare le fiamme solo alle 19:30 (ora italiana).

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal