29 gennaio 2020
Aggiornato 09:30
Germania

Germania, sondaggio: estrema destra dell'Afd supera Spd ed è il secondo partito

Alternativ fuer Deutschland, partito dell'estrema destra tedesca, diventerebbe la seconda forza in Parlamento se si votasse oggi, sorpassando la Spd

La cancelliera tedesca Angela Merkel
La cancelliera tedesca Angela Merkel ANSA

BERLINO - Alternativ fuer Deutschland, partito dell'estrema destra tedesca, diventerebbe la seconda forza in Parlamento se si votasse oggi, sorpassando i Socialdemocratici della Spd: è quanto risulta da un sondaggio dell'istituto Insa pubblicato dal quotidiano tedesco Bild. L'Spd scende infatti dal 20,5% delle ultime elezioni politiche al 15,5%, mentre l'Afd sale dal 12,7% al 16%; stabile invece la Cdu della Cancelliera Angela Merkel, con il 32% delle preferenze.

Confermati i timori dei partiti
Il sondaggio sembra dunque confermare le preoccupazioni con cui i due principali partiti hanno affrontato il varo di una nuova "Grande Coalizione": da una parte, la convinzione che un ritorno alle urne non avrebbe fatto che rafforzare ulteriormente l'estrema destra; dall'altra - sul fronte socialdemocratico - il timore di un calo del consenso della base, ostile a una riedizione di quella "Groko" alla quale viene attribuita l'ultima cocente sconfitta elettorale.

Spd nel caos
In effetti, la scelta della dirigenza dell'Spd - costata il posto al suo principale paladino, Martin Schulz - deve ancora essere confermata da un Congresso straordinario, la cui approvazione non è affatto scontata; in caso di bocciatura, a Merkel non rimarrebbe che la scelta fra un governo di minoranza e un ritorno al voto.