28 marzo 2020
Aggiornato 18:30
Gran Bretagna

Murdoch sostiene l'indipendenza della Scozia

Il magnate dei media su Twitter: «Ci guadagnerebbero tutti». Lunedì anche la presidente argentina Cristina Kirchner ha dato il suo appoggio all'indipendenza della Scozia

LONDRA - Un'altra voce si alza a favore dell'indipendenza della Scozia: «Lasciate libera la Scozia di competere. Tutti ne trarrebbero vantaggio», ha scritto lunedì il magnate dei media di origini australiane Rupert Murdoch sul suo account di Twitter.

Lo «Squalo» già qualche giorno fa aveva sottolineato come Alex Salmond, a capo del partito nazionale scozzese e «first minister» della Scozia, fosse il politico più brillante del Regno Unito, capace di replicare al premier britannico David Cameron. Il sostegno di Murdoch, subito accolto con favore da Salmond come «molto interessante», non è casuale, dato che il proprietario del «Sun» è stato travolto l'estate scorsa da un grande scandalo di intercettazioni nella stampa e ha preferito chiudere immediatamente lo storico settimanale «News of the World».

Lunedì anche la presidente argentina Cristina Kirchner ha dato il suo appoggio all'indipendenza della Scozia, mentre non si spengono le tensioni tra Londra a Buenos Aires sull'arcipelago conteso delle Falkland.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal