20 giugno 2024
Aggiornato 11:30
Israele

Moratoria colonie con riconoscimento dello Stato ebraico

La proposta lanciata dal primo ministro israeliano Netanyahu ai palestinesi. Anp: «Questa questione non ha alcun rapporto con il processo di pace»

GERUSALEMME - Una proroga della moratoria sugli insediamenti in Cisgiordania, in cambio del riconoscimento di Israele come «Stato ebraico». La proposta è del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, rivolta ai palestinesi.

IL NO DELL'ANP - L'Autorità palestinese ha respinto la proposta del primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, di una nuova moratoria sulla costruzione delle colonie in Cisgiordania in cambio del riconoscimento di Israele come «Stato-nazione del popolo ebraico».
Questa questione non ha alcun rapporto con il processo di pace né con gli impegni che Israele non ha rispettato. Noi la respingiamo in blocco», ha dichiarato il principale negoziatore palestinese Saeb Erakat.