25 febbraio 2020
Aggiornato 02:00
Nucleare iraniano

Medvedev: Teheran vicina a generare arma nucleare

Ordine dal Cremlino: «Mosca deve abbandonare l'approccio tranquillizzante»

MOSCA - Teheran è vicina a generare un potenziale per creare un'arma nucleare. Secondo il presidente russo Dmitri Medvedev Mosca deve «abbandonare ogni approccio tranquillizzante» al problema del programma nucleare iraniano). «L'Iran si sta avvicinando a possedere il potenziale, che di principio, potrebbe essere usato per creare armi nucleari», ha detto il capo di stato in una riunione con gli ambasciatori russi e i rappresentanti permanenti all'estero.
Con la presidenza Medvedev l'atteggiamento di Mosca in merito al problema iraniano è progressivamente e sostanzialmente cambiata rispetto all'era Putin. Sino all'ok russo alle sanzioni Onu a Teheran.