13 giugno 2024
Aggiornato 08:00
Cronaca. Cina

Un uomo lancia acido contro folla ad Hong Kong, 30 i feriti

Attacco in luogo affollato da turisti. Arrestato il responsabile

HONG KONG - Un uomo ha lanciato due bottiglie di acido contro la folla in uno dei più popolari luoghi turisti di Hong Kong ed è stato arrestato dalla polizia. Lo hanno annunciato le autorità, che hanno chiarito che nell'attacco sono rimaste ferite almeno trenta persone.

Tutti i feriti, tra i quali ci sono bambini e turisti, sono stati curati presso ospedali locali per ustioni e altre ferite e sono stati dimessi. Il folle gesto è avvenuto sabato sera vicino Temple Street, un quartiere molto popolato famoso per negozi e ristoranti all'aperto, nella zona di Kowloon.

Hong Kong ha assistito a diversi attacchi del genere dal dicembre 2008, che hanno provocato il ferimento di oltre cento persone. L'autore, un cinese di 30 anni, è stato arrestato dopo che le autorità lo hanno trovato sul tetto di un vicino edificio con in mano i tappi utilizzati nell'aggressione: lo ha riferito la portavoce di polizia Michelle Mak. L'uomo non è ancora stato incriminato e non è chiaro se sia responsabile di analoghe azioni in passato.

Il leader di Hong Kong, Donald Tsang, ha riferito che le autorità hanno offerto una ricompensa di 39mila dollari a chiunque offra informazioni utili sul caso.