13 giugno 2021
Aggiornato 07:30
Esteri. Elezioni Germania

Merkel: Spd punta a coalizione con Linke al governo in Germania

«Sarebbe catastrofe» per il paese, ha denunciato la «cancelliera»

BERLINO - La «cancelliera» tedesca Angela Merkel (Cdu) ha accusato una parte della Spd di puntare a livello nazionale a una coalizione con la Linke, il partito di estrema sinistra che alle ultime elezioni regionali in Germania ha fatto una ottima performance. In una intervista con il «Muenchner Merkur«, la leader conservatrice ha rivelato che nel partito socialdemocratico ci sono «pesanti battaglie ai vertici».

«Osservo una corrente che si fa più forte e che al più presto possibile vuole governare con la Linke. Ciò sarebbe una catastrofe per la Germania». La Merkel ha poi spiegato che in Turingia e in Saarland (due dei tre Laender dove si è votato il 30 agosto) «si vede già chiaramente» come la Spd «sia cambiata sotto le pressioni e l'influenza» del partito guidato da Oskar Lafontaine e Gregor Gysi.

Nei due Laender sono in corso delle trattative tra i partiti per formare delle coalizioni, dopo che la Cdu ha perso rispettivamente il 13% dei consensi in Saarland e l'11,8% in Turingia. In entrambi i Laender la Spd potrebbe dar vita per la prima volta a un governo a tre con i Verdi e la Linke. Una costellazione che Lafontaine (il vero trionfatore del voto del voto, visto che grazie a lui la Linke in Saarland è salita del 19%) e il suo collega Gregor Gysi hanno scartato a livello nazionale.