16 settembre 2021
Aggiornato 22:30
Crisi Medio Oriente

Capo Hezbollah Nasrallah lancia appello per terza intifada

«Aggiungo la mia voce a quella dei dirigenti palestinesi che si sono appellati ad una terza intifada» ha dichiarato oggi il capo del partito sciita in un discorso a Beirut

Il leader delle milizie sciite degli Hezbollah libanese Hassan Nasrallah ha lanciato un appello oggi per una terza intifada contro Israele, dopo l'offensiva militare «Piombo fuso» nella Striscia di Gaza.
«Aggiungo la mia voce a quella dei dirigenti palestinesi che si sono appellati ad una terza intifada» ha dichiarato oggi il capo del partito sciita in un discorso pronunciato di fronte ad una folla dei suoi seguaci alla periferia di Beirut e trasmesso in diretta da varie tv arabe.

Sabato anche il capo in esilio di Hamas, Khaled Meshaal, aveva invitato i palestinesi a unirsi per una nuova intifada evocando la ripresa degli attentati suicidi.

La prima ribellione palestinese risale alla fine del 1987 e si è conclusa con la firma degli accordi di Oslo nel 1993 che hanno portato alla creazione dell'Autorità nazionale palestinese. La seconda intifada risale al 2000 quando le forze armate israeliane guidate dall'allora premier Ariel Sharon entrarono nel complesso della moschea di al-Aqsa, sulla Spianata Sacra di Gerusalemme.