24 luglio 2021
Aggiornato 12:00
Licenziamenti

Sacconi: La proposta Ichino sull'articolo 18 è interessante

Il Ministro del Lavoro: «Abbiamo idee simili, flessibilità in uscita, tutele per i licenziati»

ROMA - «La proposta di Ichino è interessante, noi abbiamo idee molto simili ad essa». Così, intervistato da Maria Latella a Sky Tg24, il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi ha commentato l'appello del senatore Democratico al governo di rivedere insieme l'articolo 18, in modo da stabilire regole di flessibilità in uscita dal posto di lavoro e tutele che viene licenziato. Sacconi esclude da questo ragionamento i «licenziamenti discriminatori determinati non solo da idee politiche o da un impegno sindacale, ma anche dalla condizione di una persona prossima alla maternità o al matrimonio. Tutti questi casi - ha sottolineato Sacconi - devono essere nulli, cioè come se non ci fossero stati e non possono che dar luogo a un reintegro nel posto di lavoro».
«Invece quando un posto di lavoro si consuma economicamente - ha aggiunto - bisogna pensare a come proteggere il lavoratore» licenziato.