9 febbraio 2023
Aggiornato 06:30
Mercati

Balzo in borsa per Fiat (+6,4%)

Exploit per le azioni risparmio e privilegio su rumor di conversione. Scambiato il 6,6% del capitale

MILANO - Spinta da una serie di report positiva, Fiat spadroneggia a Piazza Affari e chiude con un balzo del 6,4% a 7,475 euro. Meglio ancora hanno fatto le azioni di risparmio (+9% a 5,765 euro) e le privilegio (+10,6% a 5,85 euro) sostenute da ipotesi speculative, spiega il responsabile di una sala operativa, di una conversione in ordinarie propedeutica a una fusione con Chrysler che, come detto ieri da Marchionne, al momento non è però allo studio. Ingenti gli scambi sul titolo: complessivamente sono passati di mano oltre 72,3 milioni di pezzi, pari a circa il 6,6% del capitale ordinario.

Oggi gli analisti hanno emesso una raffica di giudizi positivi sul titolo: per Morgan Stanley il titolo vale 10 euro, grazie anche all'apporto del mercato brasiliano che, nei modelli del broker, vale 4,4 euro.
La carta vincente in mano a Marchionne, che spinge gli investitori a comprare il titolo, si chiama però Chrysler: per Citigroup, il titolo a questi livelli rappresenta un livello d'acquisto, considerato che l'alleanza con la Casa Usa potrebbe sfociare in un fusione.