16 ottobre 2019
Aggiornato 16:00
Vertenza Pomigliano

La pioggia disperde i manifestanti in corteo

Secondo la Digos circa un migliaio in piazza le persone favorevoli all'accordo tra azienda e sindacati

POMIGLIANO D'ARCO - Una pioggia fitta e improvvisa ha disperso le poche migliaia di persone che, a Pomigliano d'Arco, hanno preso parte al corteo in favore del sì all'accordo tra azienda e sindacati. I manifestanti, giunti in piazza Primavera, dove avrebbe dovuto svolgersi un comizio finale, sono stati sorpresi dal temporale. Sprovvisti di ombrello, hanno dovuto velocemente abbandonare la piazza chiudendo in anticipo l'iniziativa a sostegno della produzione della nuova Panda.

In piazza poche migliaia di operai e impiegati. Diverse, invece, le mogli e le fidanzate che hanno sfilato dalla zona industriale fino al centro della città. Secondo la Digos i partecipanti hanno sfiorato le mille unità. Delusione da parte degli organizzatori soprattutto per la chiusura forzata della fiaccolata. In piazza erano stati, infatti, allestiti tavolini, sedie e un palco che sono rimasti deserti. Affollati, invece, alcuni bar e gelaterie che si affacciano sulla piazza e molte persone hanno cercato riparo sotto i balconi.
Durante l'attraversamento delle vie del centro alcuni negozianti si sono affacciati sull'uscio delle proprie attività commerciali incuriositi dallo svolgimento del corteo. Pochi, però, quelli che si sono uniti a chi era in piazza e nessuna saracinesca abbassata. Qualcuno, per il caldo, altri per curiosità, si è affacciato alle finestre in segno di solidarietà.