13 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Industria alimentare

Wsj: Hershey valuta offerta da 17 miliardi dollari per Cadbury

Supererebbe quella di Kraft, mentre si allontana prospettiva Ferrero

NEW YORK - Hershey starebbe valutando un'offerta da 17 miliardi di dollari per l'acquisto del colosso dei dolciumi inglese Cadbury, una cifra che supererebbe di poco quella effettuata da Kraft ma includerebbe più liquidità.

Secondo il Wall Street Journal, il fondo che controlla Hershey starebbe spingendo l'amministratore delegato David West ad un'offerta aggressiva per aggiudicarsi Cadbury, da mesi nel mirino di Kraft. L'offerta di quest'ultima, ufficializzata all'inizio del mese, era stata di 16,5 miliardi di dollari.

Ci vorranno almeno due settimane per mettere l'offerta sul piatto, dicono persone informate sui fatti. Secondo loro un possibile scenario potrebbe essere che Hershey proponga 10 miliardi in contanti e 2 miliardi di azioni Hershey. Il restante della cifra verrebbe fornito da investitori in cambio di quote nel capitale di Hershey. Il compito di attirare investitori è affidato a Byron Tott, ex di Goldman Sachs e conosciuto per essere molto vicino a Warren Buffett.

GRUPPO FERRERO - West si è incontrato nelle scorse settimane con l'italiana Ferrero per esplorare la possibilità di un'offerta congiunta per Cadbury. Ma le negoziazioni non sarebbero avanzate negli ultimi giorni. Le potenziali problematiche fiscali del suddividere Cadbury tra Hershey e Ferrero sono emerse come un elemento difficoltà. Un'altra persona ha detto che Ferrero potrebbe cercare anche un altro partner.