20 gennaio 2020
Aggiornato 18:30

Hansgrohe guida la classifica del design nel settore bagno

Secondo il prestigioso iF ha il più alto numero di riconoscimenti internazionali

Il prestigioso iF - International Forum Design (iF), nato a lato della Fiera di Hannover nel 1953 in occasione della Speciale esposizione dei «Well-designed Industrial Products» ha dato vita nel 2009 alla prima graduatoria delle aziende che hanno conquistato il maggior numero di riconoscimenti internazionali nell’ambito del design.

In lista circa 1.500 aziende di ogni settore fra cui spicca Hansgrohe alla 17° posizione assoluta, prima fra tutte le aziende del settore sanitari e arredo bagno.
Il punteggio totalizzato da Hansgrohe supera addirittura marchi storici e significativi come Adidas, Nokia e Audi e surclassa quello di aziende competitor come Grohe che con 220 punti è alla 53 posizione.

«La lusinghiera posizione in classifica ci ha sorpreso positivamente e ci ha confortato in scelte che non sempre sono state semplici» spiega Richard Grohe, Vice-Presidente Hansgrohe AG «Quando nel 1994 abbiamo creato un marchio dedicato al design dando vita alla prima collezione AXOR firmata da Philippe Starck nel 1994, abbiamo agito da ‘visionari’… rivoluzionando un settore in cui il design non aveva fatto che timide apparizioni… L’ultima collezione firmata da Patricia Urquiola è stata presentata nello scorso Aprile 2009 in piena crisi economica come ulteriore scommessa sulla qualità non solo tecnologica dei nostri prodotti. Vedere premiato questo costante impegno dai principali premi internazionali di design è per noi motivo di grande soddisfazione».

Il primo premio al design ricevuto da Hansgrohe risale al 1974, con la nascita della doccetta «Tri-Bel» una rivoluzionaria doccetta in materiale plastico colorato con una «testa» tondeggiante, con tre diffusori simili ad altrettanti ricevitori telefonici (di qui il nome!). Un design avveniristico che valse all'azienda quattro riconoscimenti internazionali fra il 1974 e il 1978.

Sempre nel '78 fu la volta dell'asta doccia Unica E, erede di quella prima asta doccia con supporto scorrevole che già nel 1953 aveva consacrato Hansgrohe come azienda leader di un settore ancora agli albori.

All'inizio degli anni '80 Hansgrohe Allegroh segnava di fatto la nascita del primo miscelatore mono-comando con impugnatura a leva sul mercato.

Un'innovazione che ha nuovamente fatto storia e che ottenne anche per il design numerosi riconoscimenti.

E poi l'azienda ha collezionato premi praticamente ogni anno con novità come il miscelatore Arco, il primo a introdurre una forma totalmente diversa dal classico corpo con canna di erogazione e leva di miscelazione; la coloratissima doccetta Joco nel 1993, la prima doccetta per bambini a forma di draghetto...

Dal 1994, con la presentazione di AXOR Starck inizia poi l'era dei grandi riconoscimenti e premi internazionali di Design che in questi ultimi 15 anni ha portato Hansgrohe (con il marchio Axor) a 290 titoli che la inseriscono di fatto fra le prime 20 aziende della classifica iF.