17 novembre 2019
Aggiornato 21:30
Finmeccanica

Elsag Datamat si aggiudica contratto in Egitto

Contratto da 10 milioni di euro per fornire alle Ferrovie egiziane un sistema di prenotazione e gestione della biglietteria

Elsag Datamat, una società Finmeccanica [FNC IM; SIFI.MI], si è aggiudicata un contratto del valore di circa 10 milioni di euro per la fornitura alle Ferrovie egiziane (Egyptian National Railways – ENR) del sistema di prenotazione e gestione della biglietteria per il traffico passeggeri. La commessa prevede, inoltre, almeno tre anni di assistenza e manutenzione.

Il sistema, la cui progettazione partirà dal mese prossimo e che sarà completato in circa un anno e mezzo, consentirà di migliorare la qualità dei servizi al passeggero, grazie a modalità flessibili di prenotazione e alla possibilità di emettere biglietti diversificati a seconda della tipologia di utente, e di accrescere la redditività delle Ferrovie egiziane, grazie a una più efficiente gestione dei costi di servizio e della leva tariffaria.

Il progetto rappresenta una componente essenziale del processo di ammodernamento dei servizi offerti da ENR. L’operatore egiziano ha infatti definito un piano di aggiornamento delle strutture di automazione e comunicazione, individuando due aree prioritarie di intervento: la gestione applicativa dei processi fondamentali di business e il miglioramento delle infrastrutture di base, fra cui la rete di comunicazioni fra le sedi centrali e le stazioni dislocate nel Paese.

Questo contratto è un’ulteriore conferma dei successi che Elsag Datamat sta riscuotendo sui mercati internazionali, come ad esempio in Russia nel settore dell’automazione postale e negli USA dove la tecnologia Elsag Datamat è presente in tutti i 50 Stati dell’Unione con il sistema per la lettura delle targhe installato sulle auto della Polizia.

Egyptian National Railways

ENR è l’operatore indipendente che fornisce in Egitto servizi pubblici e commerciali per il traffico passeggeri e merci. Fondato nel 1851, ha iniziato a operare poco dopo l’apertura del Canale di Suez e rappresenta oggi la più grande rete ferroviaria del Nord Africa e del Medio Oriente, con oltre 700 stazioni distribuite in tutto lo Stato, a servire sia le aree commerciali del delta del Nilo sia i porti sul Mar Rosso oltre che le aree centrali, meno ricche ma altrettanto popolate. Circa mille treni giornalieri trasportano un milione e mezzo di passeggeri, il 20% dei quali utilizza abbonamenti.